Possiamo fare a meno del gas russo?

di Fulvio Buzzi Quello che si stanno chiedendo tutti gli italiani in questi giorni è proprio questo: abbiamo bisogno della Russia per soddisfare la nostra richiesta di energia o possiamo farne a meno? Per rispondere a questa domanda, occorre distinguere tra le cose che possono essere fatte nel breve periodo (meno di un anno) eContinua a leggere “Possiamo fare a meno del gas russo?”

C’è del nucleare nel futuro?

di Guglielmo Lomonaco* Condividiamo un articolo comparso sul Magazine dell’Università di Genova, UniGE.life. Alla luce dell’attuale dibattito sul ruolo dell’energia nucleare nella transizione energetica nell’Unione Europea, ha ancora senso parlare di tale risorsa come una potenziale prospettiva futura o stiamo solo descrivendo il crepuscolo di una parentesi tecnologica del secolo scorso?Molte persone sono convinte cheContinua a leggere “C’è del nucleare nel futuro?”

Il giornalismo all’italiana colpisce ancora

di Luca Romano Ieri pomeriggio la notizia della bocciatura dell’inclusione di gas e nucleare nella tassonomia europea da parte degli “scienziati della commissione” è stata rilanciata da TUTTE le maggiori testate giornalistiche italiane. Dai periodici più diffusi (Repubblica, Fatto Quotidiano, Corriere della Sera) alle agenzie di stampa (ANSA) fino ai quotidiani più di nicchia (Domani,Continua a leggere “Il giornalismo all’italiana colpisce ancora”

Cecchini tedeschi e tutti gli altri

di Luca Romano (L’Avvocato dell’Atomo) Nei primi anni 2000 a qualcuno in Germania viene il sospetto che le centrali nucleari possano rappresentare un rischio per la salute di chi abita in prossimità delle stesse, e pertanto decide di provare a verificare se ipotesi sia corretta.Se già avete spottato un errore metodologico, complimenti: sapete che cos’èContinua a leggere “Cecchini tedeschi e tutti gli altri”

IL “NON-PROBLEMA” DELLE SCORIE RADIOATTIVE.

di Pierfrancesco Ticali “Il nucleare è sicuramente un’alternativa alla crisi climatica, peccato per le scorie”.“Il nucleare in Italia? Siete pazzi? E dove le mettiamo le scorie?”“Il nucleare non ha futuro. Meglio le rinnovabili che non producono scorie!” Quante volte avete letto commenti del genere? Con le ultime dichiarazioni provenienti da diversi esponenti politici, tra cuiContinua a leggere “IL “NON-PROBLEMA” DELLE SCORIE RADIOATTIVE.”

Morire di freddo perché l’energia costa troppo

di Fulvio Buzzi Il Giappone oggi sta facendo ripartire tutte le sue centrali nucleari, ma dopo l’incidente di Fukushima, i politici, assecondando l’onda emotiva, decisero di spegnere tutti i reattori. Nel 2011 il nucleare soddisfaceva il 30% della richiesta di energia elettrica del Paese e il Giappone era il terzo produttore di energia nucleare dopoContinua a leggere “Morire di freddo perché l’energia costa troppo”