Home

SIAMO L’ITALIA PER IL NUCLEARE

UNISCITI A NOI


Lettera agli europarlamentari per il nucleare in Tassonomia Europea

Oggi abbiamo inviato a tutti gli Europarlamentari italiani una lettera – condivisa anche con tutti i principali organi di stampa – con la richiesta che l’Italia si esprima per l’inserimento dell’energia nucleare nella Tassonomia Europea della Finanza Sostenibile, alla votazione in programma nei prossimi giorni a Strasburgo. Qui di seguito il testo. Onorevole Deputato, l’UnioneContinua a leggere “Lettera agli europarlamentari per il nucleare in Tassonomia Europea”

Festival dell’Ambientalismo Scientifico

Oggi è il gran giorno: inizia ufficialmente la prima edizione del Festival dell’Ambientalismo Scientifico!In questo festival parleremo di tematiche molto diverse, dai temi prettamente energetici che spazieranno dall’energia nucleare alle sfide della transizione ecologica, alle opportunità tecnologiche che possono derivare proprio dal nemico pubblico numero 1: la CO2.Tra gli incontri, dedicheremo ampio spazio anche alContinua a leggere “Festival dell’Ambientalismo Scientifico”

Situazione in Ucraina: facciamo chiarezza

COMUNICATO STAMPA Roma, 10 Marzo 2022 – Come associazioni, enti, singoli cittadini impegnati quotidianamente nella divulgazione delle tematiche legate all’utilizzo pacifico delle tecnologie nucleari, divulghiamo questo comunicato stampa congiunto sull’attuale situazione ucraina. Riteniamo opportuno, in questi tempi incerti e in cui le notizie si rincorrono molto velocemente su tutti i mezzi di informazione, chiarire alcuniContinua a leggere “Situazione in Ucraina: facciamo chiarezza”

C’è del nucleare nel futuro?

di Guglielmo Lomonaco* Condividiamo un articolo comparso sul Magazine dell’Università di Genova, UniGE.life. Alla luce dell’attuale dibattito sul ruolo dell’energia nucleare nella transizione energetica nell’Unione Europea, ha ancora senso parlare di tale risorsa come una potenziale prospettiva futura o stiamo solo descrivendo il crepuscolo di una parentesi tecnologica del secolo scorso?Molte persone sono convinte cheContinua a leggere “C’è del nucleare nel futuro?”

Il giornalismo all’italiana colpisce ancora

di Luca Romano Ieri pomeriggio la notizia della bocciatura dell’inclusione di gas e nucleare nella tassonomia europea da parte degli “scienziati della commissione” è stata rilanciata da TUTTE le maggiori testate giornalistiche italiane. Dai periodici più diffusi (Repubblica, Fatto Quotidiano, Corriere della Sera) alle agenzie di stampa (ANSA) fino ai quotidiani più di nicchia (Domani,Continua a leggere “Il giornalismo all’italiana colpisce ancora”

Cecchini tedeschi e tutti gli altri

di Luca Romano (L’Avvocato dell’Atomo) Nei primi anni 2000 a qualcuno in Germania viene il sospetto che le centrali nucleari possano rappresentare un rischio per la salute di chi abita in prossimità delle stesse, e pertanto decide di provare a verificare se ipotesi sia corretta.Se già avete spottato un errore metodologico, complimenti: sapete che cos’èContinua a leggere “Cecchini tedeschi e tutti gli altri”

IL “NON-PROBLEMA” DELLE SCORIE RADIOATTIVE.

di Pierfrancesco Ticali “Il nucleare è sicuramente un’alternativa alla crisi climatica, peccato per le scorie”.“Il nucleare in Italia? Siete pazzi? E dove le mettiamo le scorie?”“Il nucleare non ha futuro. Meglio le rinnovabili che non producono scorie!” Quante volte avete letto commenti del genere? Con le ultime dichiarazioni provenienti da diversi esponenti politici, tra cuiContinua a leggere “IL “NON-PROBLEMA” DELLE SCORIE RADIOATTIVE.”

Morire di freddo perché l’energia costa troppo

di Fulvio Buzzi Il Giappone oggi sta facendo ripartire tutte le sue centrali nucleari, ma dopo l’incidente di Fukushima, i politici, assecondando l’onda emotiva, decisero di spegnere tutti i reattori. Nel 2011 il nucleare soddisfaceva il 30% della richiesta di energia elettrica del Paese e il Giappone era il terzo produttore di energia nucleare dopoContinua a leggere “Morire di freddo perché l’energia costa troppo”

L’appello per il nucleare supera le diecimila sottoscrizioni!

In queste settimane le pressioni politiche per impedire che il nucleare venga inserito nella Tassonomia Europea della Finanza Sostenibile si sono particolarmente accentuate. Nella quasi totalità di questi interventi – com’era prevedibile – si tende a distorcere la realtà dei fatti, in particolare evitando di menzionare il fatto che questa eventuale decisione, al tavolo dellaContinua a leggere “L’appello per il nucleare supera le diecimila sottoscrizioni!”

Appello per includere il nucleare tra le fonti energetiche sostenibili

Nei giorni in cui a Glasgow è in corso la Conferenza sul Clima, riteniamo sia fondamentale far rientrare nel dibattito politico europeo ed italiano il ruolo dell’energia nucleare, come fonte di energia pulita, sicura e a basse emissioni, complementare alle fonti rinnovabili.Questa mattina abbiamo consegnato una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi,Continua a leggere “Appello per includere il nucleare tra le fonti energetiche sostenibili”

Nucleare di nuova generazione: cresce il consenso tra gli italiani

Secondo un nuovo sondaggio SWG, il 42% degli italiani concorda con le recenti aperture del Ministro Cingolani. Il dato sfiora il 50% tra i cittadini più istruiti, quelli più giovani e nella popolazione maschile. Il dibattito sul ruolo dell’energia nucleare per la transizione ecologica si è sorprendentemente ravvivato nelle ultime settimane.  L’ultima rilevazione condotta daContinua a leggere “Nucleare di nuova generazione: cresce il consenso tra gli italiani”

COMUNICATO STAMPA – Bene Cingolani, si apra un dibattito basato sui numeri

Le dichiarazioni del Ministro Cingolani sul nucleare sono pragmatiche e di buon senso. Si apra un dibattito ampio e articolato, ma basato sui numeri e che guardi anche alle criticità della transizione energetica come declinata fino ad oggi. Il Ministro per la Transizione Ecologica ha, a nostro avviso, doverosamente espresso quale debba essere l’approccio pragmaticoContinua a leggere “COMUNICATO STAMPA – Bene Cingolani, si apra un dibattito basato sui numeri”

Sondaggio SWG: oltre un italiano su due possibilista sui nuovi reattori nucleari

Secondo la rilevazione SWG un terzo degli intervistati favorevole al nucleare, con percentuali in rialzo tra i giovani. Il 56% favorevole o possibilista di fronte a reattori avanzati e piccoli reattori modulari. Sei italiani su dieci si dichiarano però poco o per nulla informati sul tema. Grazie al supporto di tantissimi lettori, lo scorso giugnoContinua a leggere “Sondaggio SWG: oltre un italiano su due possibilista sui nuovi reattori nucleari”

Vuoi saperne di più?

Partners